giovedì 3 agosto 2017

Salute: all'Istituto Diagnostico Antoniano di Padova l'innovativa risonanza magnetica "silenziosa"

·         La struttura del gruppo Affidea ha installato una nuova Signa Pioneer da 3 Tesla: realizzata da General Electric, è la prima apparecchiatura di questo genere in un centro diagnostico italiano

·         Il dispositivo permette di acquisire immagini più nitide e ottenute più rapidamente, oltre a diminuire il rumore dell'esame fino a un livello prossimo a quello ambientale

PADOVA, 3 agosto 2017 – Elevata qualità diagnostica unita a maggior velocità nell'esecuzione degli esami e riduzione del rumore per mettere a proprio agio il paziente: sono questi i principali punti di forza di Signa Pioneer 3,0 Tesla, innovativa risonanza magnetica realizzata da GE Healthcare, divisione medicale di General Electric, installata presso l'Istituto Diagnostico Antoniano di Padova, centro medico specializzato nella diagnostica per immagini, parte del gruppo europeo Affidea. 

È la prima apparecchiatura di questo genere in un centro diagnostico italiano. 
Verrà utilizzata in ambito neurologico, neuropediatrico, per risonanze magnetiche all'addome, prostata, mammella e muscolo-scheletriche.


Il nuovo dispositivo permette di compiere notevoli passi avanti nell'imaging diagnostico grazie all' innovativa tecnologia TDI (Total Digital Imaging), che permette una maggiore chiarezza e un aumento del rapporto segnale/rumore (SNR) fino al 25%. 

Immagini più nitide, quindi, ottenute più velocemente: grazie a MAGiC, il software alla base di SIGNA Pioneer, per la prima volta in questo settore è infatti possibile generare contrasti di immagini multiple in un'unica scansione RM, comprese le immagini pesate in T1, T2, STIR, T1 FLAIR, T2 FLAIR e PD del cervello in un'unica acquisizione. 

Una scansione che ne vale molte, dunque, con immagini acquisite in appena un terzo del tempo necessario per l'acquisizione di sequenze separate, totalmente integrata in un flusso di lavoro continuo.

Le innovazioni introdotte dal nuovo dispositivo guardano anche al comfort del paziente: equipaggiata con la rivoluzionaria tecnologia SilentSuite, Signa Pioneer riduce i livelli di rumore della sala di scansione da 91 decibel (quasi quanto quello generato da una motocicletta) a 3 decibel (prossimo al rumore ambientale). 

Oltre a questo miglioramento è presente anche il primo esame Silent Neuro, che include immagini pesate in diffusione (DWI). GE Healthcare ha inoltre esteso le proprie capacità di silent imaging oltre l'imaging neurologico, rendendole disponibili anche per l'imaging muscoloscheletrico e della colonna vertebrale. 

Grazie alle sue applicazioni a respiro libero e al software per la correzione avanzata del movimento, SIGNA Pioneer è infine in grado di compensare il movimento del paziente permettendo di eseguire l'imaging body a respiro libero.

"Il Gruppo Affidea investe continuamente nelle migliori tecnologie messe a disposizione dallo sviluppo tecnologico e questo dispositivo lo dimostra: sono poche le strutture italiane che possono contare su risonanze con un campo magnetico da 3 Tesla", ha affermato Milena Calderone, Direttore sanitario dell'Istituto Diagnostico Antoniano e Responsabile del Dipartimento di Neuroradiologia del Gruppo Affidea Veneto. 

"Le immagini di una risonanza magnetica da 3 Tesla raggiungono livelli di dettaglio anatomico e nitidezza davvero impressionanti, consentendo di portare al più alto livello oggi possibile la diagnosi in ambito neurologico e di garantire grandi vantaggi anche nello studio della prostata, della mammella, e dell'apparato muscolo-scheletrico. Per la nuova apparecchiatura, inoltre, abbiamo realizzato un'installazione umanizzata, con ambienti moderni che non fanno pensare a un ospedale: la sala magnete, ad esempio, è stata allestita con un'ambientazione dedicata "all'esperienza del paziente", con luci perimetrali a led colorate e proiezione di immagini cinematografiche che permettono di rilassarsi e affrontare più serenamente l'esame. La RM 3 Tesla lavorerà 12-14 ore al giorno per garantire a tutti i pazienti di poterne beneficiare. Inoltre sarà utilizzata nell'ambito di importanti protocolli di ricerca in collaborazione con università e ospedali".



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI