CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Salute, Sanità, Benessere e Medicina

Cerca nel blog

mercoledì 14 giugno 2017

Lo yoga diventa patrimonio dell' Unesco ma il Coni lo elimina dalle discipline sportive.


Lo yoga diventa patrimonio dell'Unesco ma il Coni lo elimina dalle discipline sportive.

E' paradossale tutto questo ma c'è come sempre una spiegazione.
A fronte di un riconoscimento come quello dell'Unesco che investe lo yoga del titolo di patrimonio per l'umanità legittimando questa decisione dopo studi, ricerche e tentativi, 
Il Coni lo estromette dalle discipline sportive in modo che tutte quelle associazioni che si avvalgono di una fiscalità particolare e agevolata che ad oggi insegnano numerosi sport come la danza, le arti marziali ecc non possano inserire anche questa disciplina che viene considerata di carattere culturale. 

La motivazione alla base della decisione dell'Unesco è piuttosto chiara: lo yoga fa bene oltre misura e apporta infiniti benefici a chi lo pratica in termini di fisicità e mente tanto da rappresentare una vera e proprio risorsa per gli individui; dall'altra parte la decisione del Coni è altrettanto chiara: basta a quei furbetti che nascondendosi dietro associazioni sportive guadagnano molti soldi grazie proprio alla fama e ai benefici dello yoga.

E' evidente la finalità del fisco italiano e del Coni che è quella di far emergere un mercato in grossa espansione e finora quasi del tutto nascosto, ma a questo punto però bisognerebbe regolamentare tutte le discipline ad opera delle associazioni sportive e non solo appunto quelle di stile prettamente olistico.

In seguito a questa notizia si è diffuso un po' il panico tra gli allievi e gli insegnanti di yoga ma in realtà come specifica lo stesso Csen, che sarebbe l'ente del Coni che fa formazione, i corsi andranno avanti perché questa faccenda riguarda puramente la questione fiscale, mentre la preparazione di un buon insegnante riguarda veramente tutto altro.

A questo punto quindi per chi studia yoga da semplice allievo non cambierà nulla ma semplicemente beneficerà dei tanti stimoli descritti anche dall'Unesco, per chi volesse diventare insegnante di yoga si tratta solo ci cercare dei corsie seri con certificazione internazionale, e per gli insegnanti che già praticano dovranno solo trovare un buon accordo per essere inquadrati nelle associazioni, palestre o quant'altro.

dr Antonia Califano

Per ulteriori informazioni:
http://www.styleoga.it/yoga
http://www.styleoga.it/istruttore-yoga-certificato

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.